POLITICAPRIMO PIANO

Borgetto, giunta nel plenum dopo oltre due mesi, c’è il “ritorno di fiamma”



La giunta a Borgetto ritorna nel suo plenum, vale a dire nella totale completezza dei suoi quattro componenti. Era da oltre due mesi che l’esecutivo era “monco”, da quando cioè si era dimesso l’allora assessore Nunzio Roberto Oliveri.



Il sindaco per rimpiazzarlo sceglie una sua “vecchia fiamma”, che già aveva avuto prima della crisi politica per appena quattro mesi. Infatti ha nominato l’infermiere professionale Antonino Maltese, 40 anni.

Nel contempo questa nomina comporta anche qualche piccolo aggiustamento di deleghe, ma sostanzialmente non cambia quasi nulla. In pratica Maltese prende quasi per intero le deleghe lasciate da Oliveri, e poi ci sono modifiche quasi impercettibili nel resto dell’esecutivo. Di seguito le deleghe assegnate:

ASSESSORE CARUSO Anna Maria: Lavori Pubblici, Beni Confiscati, Agricoltura, Verde Pubblico, Arredo Urbano, Sport, Turismo e Spettacolo, Rapporti con le Associazioni.

ASSESSORE SCHIRO’ Sonia: Servizi Sociali, Pari Opportunità, Politiche Giovanili, Biblioteca, Pubblica Istruzione, Lavoro e formazione.

ASSESSORE MALTESE Antonino: Protezione Civile, Servizio Idrico e Depuratore, Urbanistica, Territorio e Ambiente, Enti Partecipati , Rapporti con Organi Istituzionali Esterni.

ASSESSORE POLIZZI Gioacchino: Sanità e igiene ambientale, Servizi e Infrastrutture Cimiteriali, Polizia Municipale, Servizi a rete (Pubblica Illuminazione, Gas e Fibra Ottica, Servizio idrico e depuratore), Attività Produttive.

SINDACO GAROFALO Luigi: Personale, Bilancio e Tributi, Contenzioso e Cultura

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.