PRIMO PIANOSPETTACOLO

Carini, al via il jazz festival nel ricordo del sassofonista “Vido” Musso



Anche quest’anno prende il via a Carini dal 27 Luglio la rassegna jazz dedicata a Vido Musso e organizzata dall’Accademia Musicale Mediterranea. Vito “Vido” William Musso è nato a Carini, il 16 gennaio 1913, ed emigrato bambino negli USA è diventato un virtuoso sassofonista e clarinettista jazz di calibro internazionale, ammirato e ascoltato per la sua produzione musicale tra milioni di appassionati jazzisti di tutte le epoche.



Professionalmente ha debuttato nell’orchestra di Everett Hoagland nel 1933 e in quella di Rubie Wolff, per approdare poi nella formazione orchestrale di Gus Arnheim e poi in quella di Benny Goodman. Si è spento nel 1982 e con questa quarta edizione del festival a lui dedicato, che ha visto esibirsi a Carini musicisti del calibro di Francesco Buzzurro e Joyce Elaine Yuille a cui si aggiungono quest’anno il 27 luglio Paolo Sorge Quartet Mirroring – il 28 Luglio Joy Garrison feat. Giuseppe Urso Trio – il 29 Luglio Eleonora Tomasino Quartet.

L’ingresso ai concerti di elevatissima qualità musicale è previsto per le 21.30 ed è gratuito e consentito fino ad esaurimento dei posti disponibili alla Terrazza del Castello di Carini “La Grua Talamanca”. Un luogo bellissimo per storia, architettura e panorama mozzafiato sulla piana di Carini e per musica dedicata a timpani attenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.