AMBIENTECRONACAPRIMO PIANO

Alcamo, non ha autorizzazioni alle emissioni in atmosfera, impresa artigianale rischia chiusura



Rischia la chiusura una nota attività imprenditoriale artigianale di Alcamo. La polizia municipale, di concerto con i tecnici dell’Arpa, l’agenzia regionale protezione ambiente, ha scoperto che la ditta, che opera nella via Gammara, non ha mai ottenuto le autorizzazioni per le emissioni in atmosfera.



Questo non le consentirebbe di poter operare considerando il tipo di attività espletata che comporta lavorazioni di prodotti chimici o comunque pericolosi per la salute e l’ambiente. Emanata una diffida alla ditta affinchè si regolarizzi dagli uffici della direzione Ambiente entro 30 giorni altrimenti saranno sospese le attività ritenute difformi.

In particolare si parla di una officina di lavorazione artigianale con punti di emissione in atmosfera non autorizzati. I tecnici Arpa, intervenuti in sopralluogo insieme al personale della polizia municipale, hanno rilevato che per le “emissioni in atmosfera” la ditta non ha mai richiesto autorizzazione. Ad essere state accertate “emissioni di aria contenenti polveri di metalli prodotte dalle attività di carteggiatura di parti metalliche e provenienti dalle attività di saldatura o taglio di parti metalliche, così come quelle provenienti da attività di verniciatura”.

Tutte queste polveri sarebbero state aspirate ed allontanate all’esterno “in mancanza della prescritta autorizzazione” sia dal Comune che dagli uffici dell’ex provincia di Trapani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.