CRONACAPRIMO PIANO

Balestrate, omicidio sul lungomare, c’è il fermo del sospettato, carabinieri trovano riscontri



Ancora ci sono contorni da chiarire ma c’è un fermo per l’omicidio di Vincenzo Trovato, il 22enne di Trappeto ucciso questa notte sul lungomare Felice D’Anna di Balestrate. I carabinieri sarebbero riusciti a chiudere il cerchio sull’episodio di sangue che ha sconvolto due intere comunità, quelle limitrofe di Trappeto e Balestrate.



Il presunto omicida sin dalle prime ore del mattino gli inquirenti erano riusciti a focalizzarlo. Per ore è stato trattenuto in caserma per essere interrogato, non trapela nulla attorno a quanto ha detto ai militari dell’Arma. E’ comunque arrivato nel tardo pomeriggio il fermo.

La vittima è stata trasportata alla guardia medica di Balestrate e non in uno dei due vicini ospedali di Alcamo o Partinico. E quest’ultima sarebbe stata la scelta più opportuna considerando la gravissima ferite riportate che poi si sono rivelate fatali.

Potrebbero essere state determinanti le telecamere di videosorveglianza piazzate sul lungomare e proprio a ridosso da dove è avvenuto l’accoltellamento. A fare il resto le indagini dei militari dell’Arma che hanno effettuato una serie di riscontri probatori e raccolto anche reperti attraverso il sopralluogo fatto questa mattina stesso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.