ENTI LOCALIPRIMO PIANO

Carini, la democrazia partecipata per scegliere tra ambiente, controlli, arredo urbano e turismo



Anche quest’anno l’amministrazione comunale ha attivato le procedure della “democrazia partecipata” per destinare il 2% dei trasferimenti regionali in interventi nell’interesse della comunità. Si tratta del sistema in cui è direttamente coinvolta la cittadinanza.



Tutti i residenti nel territorio comunale potranno presentare proposte progettuali o semplici idee di pubblica utilità nell’ambito di determinate aree tematiche che quest’anno sono: tutela dell’ambiente, controllo del territorio, attività sportive e culturali, aree verdi e arredo urbano, sviluppo economico e turistico, ed infine interventi di valorizzazione delle aree destinate alla vivibilità urbana.

Le proposte possono essere presentate entro e non oltre le ore 14 del prossimo 2 ottobre all’ufficio protocollo del Comune o tramite pec al seguente indirizzo: protocollo@pec.comune.carini.pa.it.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.