ENTI LOCALIPRIMO PIANO

Partinico, arrivano le indennità extra per i dipendenti comunali, quasi 900 mila euro



Confermata la cifra dello scorso anno per la costituzione del fondo per le risorse decentrate per l’anno 2022 su cui confluiscono diversi istituti contrattuali dei dipendenti comunali di Partinico. La cifra è stata messa nero su bianco dagli uffici del Settore 3 economico-finanziari con apposita determina. I fondi appostati in bilancio ammontano a quasi 900 mila euro.



Si tratta della quota parte contemplata dal contratto collettivo di lavoro che spetta ai dipendenti comunali e da destinare loro per l’incentivazione del personale anche dirigente. Parliamo di un istituto che contempla gli “extra” stipendio maturati dai dipendenti comunali, che essi siano a tempo indeterminato che determinato. Gli uffici hanno stabilito la quantificazione delle somme sulla base di una serie di dettati normativi e tenendo conto dei limiti di spesa del Comune, essendo in stato di dissesto finanziario.

Questi soldi serviranno, tra le altre cose, a pagare anche la posizione economica orizzontale (Peo), le indennità di comparto, degli educatori asili nido e di vigilanza, e vari altri istituti come ad esempio lo straordinario e il cosiddetto “rischio” per le mansioni di alcune specifiche categorie di impiegati. Per ‘esattezza in totale il fondo ammonta a 881 mila euro di cui 1.211 euro di risorse variabili e la parte restante di risorse stabili.

La quantificazione della parte stabile delle risorse decentrate è effettuata annualmente in via automatica e obbligatoria, senza margine di discrezionalità, con provvedimento di natura gestionale; di contro, è l’organo di governo dell’ente, attualmente retto dalle tre commissarie straordinarie prefettizie, a quantificare la parte variabile del fondo per le risorse decentrate, in base agli interventi ritenuti prioritari per la migliore realizzazione del programma di governo, delle scelte di bilancio, nell’ambito delle disponibilità di bilancio e nel rispetto dei vincoli normativi in vigore e che, nel caso del Comune di Partinico, considerato lo stato di dissesto finanziario, non si può procedere ad incrementare il fondo nella parte variabile.

La parte del fondo per le posizioni organizzative finanziato dal bilancio per gli enti senza dirigenza, come nel caso di Partinico, ammonta a 136.563,12 euro. E’ stato accertato in sede di calcolo che il numero di dipendenti in servizio al 31 dicembre scorso è inferiore al numero dei dipendenti in servizio al 31 dicembre del 2018, e per questo il fondo non deve essere adeguato in aumento al fine di garantire il valore medio pro capite riferito al 2018.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.