ENTI LOCALIPRIMO PIANO

Trappeto, fondazione per far rinascere Borgo di Dio e rilanciare il sogno di Danilo Dolci



In via di istituzione una fondazione con l’obiettivo di andare a gestire il bordo di Dio, il famoso centro studi internazionale fondato a Trappeto quando era in vita il noto sociologo Danilo Dolci.



L’idea sarebbe stata intrapresa dalla figlia di Dolci, Daniela, che insieme ad amici del padre e ad associazioni sta portando avanti il progetto. In questi giorni si è avviata anche una concreta interlocuzione con i Comuni di Trappeto e Terrasini che avrebbero tutta l’intenzione di compartecipare per la rinascita del bordo di Dio, oggi ridotto a poco più che un rudere e non più utilizzato.

Si tratta di un primo passo, un primo avvio di dialogo tra enti locali e promotori della fondazione. Attraverso la fondazione l’idea è quella di riuscire ad agganciare una serie di finanziamenti che permettano di ristrutturare il complesso immobiliare dell’ex centro studi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.