PRIMO PIANOSPORTVIDEO

Partinico, la città applaude il campione del mondo Russo “Basta col solito calcio” (VIDEO)




E’ stata festa al palazzo di città di Partinico dove Roberto Russo è stato premiato con una targa dai commissari prefettizi. A lui un riconoscimento simbolico per avere a 25 anni raggiunto la vittoria con la nazionale italiana di volley della coppa del mondo. A volerlo incontrare i commissari prefettizi del municipio per esternare la loro gratitudine per i risultati raggiunti da un partinicese arrivato davvero a grandi livelli.



Un giovane che adesso può diventare simbolo per tanti ragazzini che come lui sognano di sfondare nello sport o in qualsiasi altra professione partendo da un paese di provincia. La favola di Roberto Russo insegna che si può.
Stamattina gli è stata consegnata una targa dalle mani delle commissarie Isabella Giusto e Maria Baratta, alla presenza anche di tanti famigliari e amici che lo hanno incitato.

Per Roberto questa vittoria è stata anche motivo di riscatto personale: ha dovuto affrontare un brutto infortunio e poi l’amarezza della finale scudetto persa lo scorso anno con la sua squadra di club del Perugia.

Con grande umiltà il 25enne ha voluto anche lanciare un appello alle istituzioni affinchè investano in strutture sportive che a Partinico davvero latitano e sono ridotte in condizioni oramai fatiscenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.