CRONACAPRIMO PIANO

Partinico, operazione su giro prostituzione, arrivano gli interrogatori di garanzia



Sono in programma domani, venerdì 23 settembre, gli interrogatori di garanzia per i 6 indagati nell’ambito dell’operazione condotta dai carabinieri di Partinico che ha interrotto un giro di prostituzione, coinvolgendo persino una minorenne. Coinvolte Madre e sorella della ragazzina e altri 4 uomini che sono stati coinvolti nel giro a vario titolo.



Avranno quindi la possibilità, accompagnati dai loro legali, di chiarire le loro posizione. Secondo l’accusa madre e figlia di 20 anni si prostituivano e in base alle richieste dei clienti coinvolgevano anche la minorenne. E’ un quadro di profondo degrado quello che è emerso dalle indagini che hanno portato all’inchiesta che si allarga tra Palermo e Agrigento.

Due uomini, che hanno avuto rapporti con la ragazzina, sono ai domiciliari. Altri due che procacciavano i clienti hanno avuto invece la misura dell’obbligo di dimora. L’indagine è nata da una costola di un’altra inchiesta. Mentre uno degli indagati veniva intercettato è emerso lo sfruttamento della prostituzione della madre nei confronti delle figlie: una maggiorenne e una minorenne.

Tutto sarebbe avvenuto all’insaputa del marito che lavorava dalla mattina alla sera nei campi. L’uomo non è indagato. I soldi servivano per pagare i debiti e le spese di madre e figlia. Dai venti ai cinquanta euro le tariffe. I clienti erano sempre gli stessi. Adesso la ragazzina sfruttata dalla madre si trova in una comunità protetta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.