Home COMUNICATO STAMPA Partinico, sanità d’eccellenza: Clinica Igea prima fra privati in Sicilia per interventi...

Partinico, sanità d’eccellenza: Clinica Igea prima fra privati in Sicilia per interventi al collo del femore

4664
0

La Casa di Cura Igea di Partinico, attiva dal 1951, è la prima struttura ospedaliera privata siciliana per tempestività sul delicato intervento per la rottura del collo del femore dell’anziano; nella speciale classifica, redatta dall’assessorato regionale alla Salute della Regione Siciliana, la clinica ottiene un prestigioso quinto posto tra tutti gli ospedali pubblici e privati dell’isola ed è la prima in assoluto della provincia di Palermo.

Il primo report 2019 dell’assessorato regionale che riporta gli “Indicatori per la valutazione delle performance del sistema sanitario in Sicilia” mette nero su bianco la rapidità dell’intervento nelle 48 ore della Casa di Cura Igea, fondamentale per la salute dell’anziano.

“Le linee guida internazionali – scrive nella sua relazione l’assessorato alla Sanità – concordano sul fatto che il trattamento migliore delle fratture del collo del femore è il trattamento chirurgico; la strategia chirurgica dipende dal tipo di frattura e dall’età del paziente. Diversi studi hanno dimostrato che a lunghe attese per l’intervento corrisponde un rischio di mortalità e di disabilità del paziente, per cui è raccomandato che l’intervento debba avvenire entro 24 – 48 ore dall’ingresso in ospedale”.

La Casa di Cura Igea di Partinico è una struttura  convenzionata col S.S.N. e con le assicurazioni, specializzata in Ortopedia e terapie riabilitative. Una eccellenza per il territorio che ha un indice di gradimento altissimo dai pazienti.

“Quando abbiamo temporaneamente chiuso Igea per una totale ristrutturazione ho fatto una scommessa – dichiara la Presidente del consiglio di amministrazione della struttura sanitaria Emilia Priolisi –  proiettare la nostra azienda nel futuro mantenendo la filosofia che ogni ammalato è uguale ad un proprio caro, pregando il buon Dio che mi sostenesse in questa nuova sfida intrisa di umanità. Spero che il pubblico apprezzi questo straordinario risultato e che ci rinnovi sempre più la fiducia. Oggi la nostra struttura è all’avanguardia, grazie anche all’assessorato alla Salute e all’Asp Palermo che ci mettono nelle condizioni di lavorare bene. Ringrazio tutta la nostra equipe, dalla Direzione Sanitaria all’Amministrazione per lo spirito di servizio e il lavoro di squadra senza il quale non avremmo raggiunto questo prestigioso risultato”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui