Home CRONACA Partinico, piantagione di droga dentro una stalla: arrestato 40enne, denunciata la moglie

Partinico, piantagione di droga dentro una stalla: arrestato 40enne, denunciata la moglie

10084
0

Una piantagione camuffata all’interno di una stalla. Neanche l’ultima trovata a Partinico è riuscita a mettere fuori strada i carabinieri che ancora una volta sono riusciti a individuare la coltivazione nonostante fosse stata accuratamente nascosta. Agli arresti un uomo di 40 anni, I.D.P. di Partinico, ritenuto il coltivatore.

Il blitz è scattato in un’area di campagna all’estrema periferia di Partinico, quasi al confine con Balestrate. I militari sono stati attirati da un solito via vai nei pressi e soprattutto dal forte odore di cannabis che proveniva dalla stalla.

Una volta dentro i militari hanno rinvenuto una piantagione indoor munita di materiale fertilizzante e completa di lampade, reattori, impianti di condizionamento ed aspirazione, tutto collegato abusivamente alla rete elettrica pubblica, così come confermato da una squadra di tecnici verificatori della società E-Distribuzione intervenuti sul posto. Sono state rinvenute e sequestrate 283 piante di cannabis indica.

Lo stupefacente è stato campionato dai carabinieri del Laboratorio Analisi Sostanze Stupefacenti del reparto operativo di Palermo per le analisi quantitative e qualitative. Per il 40enne sono scattati gli arresti domiciliari, convalidati dal tribunale. L’uomo però è stato rimesso in libertà dopo la direttissima con l’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria e l’obbligo di dimora nel comune di Partinico.

Contestualmente è stata denunciata all’autorità giudiziaria la moglie di I.D.P. in quanto anche l’abitazione vicino alla stalla era collegata tramite allaccio abusivo alla rete pubblica.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui