CRONACA

Partinico, minaccia con coltello e ruba cellulare, arrestato



Rapina aggravata: con questa accusa gli agenti del commissariato di Polizia di Partinico hanno denunciato un ragazzo di 16 anni, ritenuto l’autore di un assalto messo a segno sabato scorso ai danni di un coetaneo.
Sotto la minaccia di un tagliabalsa, un bandito ha intimato alla giovanissima vittima che si trovava con un amico in una via del centro storico, di consegnargli il cellulare di ultima generazione che aveva con se. Quindi dopo averglielo strappato dalle mani è fuggito facendo perdere le proprie tracce.
Sul posto è intervenuta la volante della polizia che ha immediatamente avviato la ricerca del rapinatore , setacciando la zona circostante e tutto l’abitato. Qualche ora dopo il colpo è stato lo stesso ragazzo rapinato a trovare il suo cellulare gettato a terra vicino ad una panchina.
Il minorenne ha subito informato i poliziotti del ritrovamento. Il proseguo delle indagini, supportate anche da elementi che si sono rivelati utili alla soluzione del caso, hanno permesso nell’arco di appena qualche giorno a risalire al presunto responsabile della rapina, un sedicenne, che come detto è stato denunciato alla magistratura minorile con la pesante accusa di rapina aggravata.



di Graziella Di Giorgio

Potrebbero interessarti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button