CRONACAPRIMO PIANO

Partinico, lite furibonda in centro di accoglienza: un arresto per tentato omicidio



Un nigeriano di 22 anni è stato arrestato dai carabinieri a Partinico con l’accusa di tentato omicidio e lesioni personali aggravate. L’aggressione è avvenuta questa notte all’interno del centro di accoglienza “Cas welcome” di viale Aldo Moro. Il 22enne, secondo quanto ricostruito dai militari dell’Arma, avrebbe colpito ripetutamente con una bottiglia di vetro rotta un altro ospite dello stesso centro, un bengalese di 23 anni.



Quest0ultimo è stato trasportato in gravi condizioni all’ospedale Civico di Partinico dove ora è stato dichiarato fuori pericolo. Ha riportato gravi lesioni secondo quanto riporta il referto dei sanitari del nosocomio partinicese: “Varie ferite lacero-contuse in regione dorsale destra e centrale, spalla destra, spalla sinistra, al gomito di destra, linea ascellare e labbro superiore”.

Alla vittima sono stati dati 30 giorni di prognosi. L’aggressore invece, anche lui trasportato all’ospedale, ha riportato nella colluttazione “una ferita lacero-contusa alla ragione frontale” con 7 giorni di prognosi. Sono in corso ulteriori indagini dei carabinieri che stanno ricostruendo l’esatta dinamica dei fatti. Si sta provando ad accertare eventuali responsabilità di altre persone presenti al momento della violenta lite.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.