Home POLITICA Partinico, l’iniziativa “SPAZIO APERTO PER LA CITTA'”

Partinico, l’iniziativa “SPAZIO APERTO PER LA CITTA'”

88
0

Si è svolto ieri pomeriggio, con l’ospitalità dell’AreaDem di Partinico che ha reso disponibile la sede di via Gioberti 8 a Partinico, un incontro dello Spazio Aperto per la Città – Partinico Domani sul tema dei servizi comunali e delle tassazioni.
Con il supporto del Consigliere Comunale del PD Michele Chimenti, sono stati analizzati i principali servizi pubblici offerti dal comune con i relativi costi, così come riportati nel rendiconto 2013 del Comune di Partinico, ancora non approvato dall’organo consiliare.
Dall’analisi dei dati e dal dibattito che ne è seguito, è stata condivisa l’opinione, peraltro diffusa tra la cittadinanza, della assenza di una azione politica degna di nota da parte dell’amministrazione comunale guidata, in maniera ininterrotta da sei anni, dal Sindaco Lo Biundo.
La scarsa qualità dei servizi pubblici offerti si ripercuote negativamente sulla riscossione, compromettendo qualunque possibilità di miglioramento dei servizi stessi.
La riscossione della TARSU del 2013 è, ad oggi, ferma a poco più del 50%, quella per le violazioni del codice della strada sono di appena il 30%.
Le entrate per i permessi a costruire sono diminuite del 50%, rispetto al 2012, sicuramente complice la crisi economica generale, ma con un regolamento che prevede delle agevolazioni per rilanciare i lavori edili e, quindi, incrementare le entrate che giace in Consiglio Comunale solo perché presentato dai consiglieri di opposizione.
Su tutti i dati, quello che emerge con grande preoccupazione è l’elevata pressione finanziaria, cioè il rapporto tra le tassazioni e la popolazione, che è pari ad € 574,51 per abitante, conseguenza dei più di sedici milioni di euro che i cittadini sono costretti a pagare tra IMU, addizionale IRPEF, TARSU, e tassazioni di vario tipo, frutto delle scelte sbagliate fatte dal Sindaco Lo Biundo e dalla maggioranza consiliare che lo sostiene.
La settimana prossima lo Spazio Aperto per la Città – Partinico Domani continuerà a confrontarsi sul tema dell’elevata tassazione per il servizio raccolta dei rifiuti e sulle iniziative da attivare per non fare pagare ai cittadini di Partinico gli errori della attuale amministrazione comunale che chiede ai cittadini di pagare un servizio la cui qualità è sotto gli occhi di tutti.

Renzo Di Trapani

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui