POLITICA

Partinico, il Consigliere Rappa esce dal gruppo Consiliare



A seguito delle dichiarazioni del capogruppo del gruppo consiliare del PD di Partinico, ritengo necessario esprimere attraverso gli organi di stampa alcune brevi riflessioni politiche.



Ritengo grave la superficialità con la quale sia stata discussa l’espulsione di un consigliere comunale, nel corso di una riunione del coordinamento cittadino senza neanche un esplicito punto all’ordine del giorno ed in assenza dell’interessato.


Inevitabile è la riflessione politica nel momento stesso in cui un esponente del PD, eletto nella lista del Partito Democratico, viene espulso perché in contrasto con chi si era candidato in un progetto totalmente diverso da quello del PD stesso.

Il PD, quale partito radicato nel territorio, deve tener conto degli umori del territorio stesso e non essere una “distorta proiezione di equilibri consiliari”, se a qualcuno questo può dar fastidio continui pure con la censura politica.

Ho sempre preferito esser elemento di coesione e non di scontro, motivo per cui – viste le infelici dichiarazioni del capogruppo – anticipo la mia autosospensione dal gruppo consiliare, auspicando che anche gli altri consiglieri del PD entrino nel merito della legittimità della gestione del gruppo consiliare.

Potrebbero interessarti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button