CULTURAPRIMO PIANO

Partinico, concerti per affermare la legalità: giovani si scontrano con presente a tinte fosche



“Si cultura, no mafia”: è quello che oggi pomeriggio alunni e studenti hanno detto a gran voce alla villa “Falcone di Partinico” dove è stata organizzata una manifestazione sulla legalità. Protagonisti l’istituto comprensivo “Archimede-La Fata” di Partinico e il liceo musicale “Allmayer” di Alcamo che hanno organizzato un concerto in memoria di tutte le vittime della mafia.



Ad essere ricordasti i giudici Paolo Borsellino e Giovanni Falcone, e tantissimi altri illustri personaggi siciliani che con il loro coraggio, al prezzo della loro stessa vita, sono diventati un esempio nella lotta a Cosa nostra. Presenti anche i commissari straordinari prefettizi del Comune che hanno esortato i giovani ad essere portati sani dei valori di giustizia e legalità, in quanto futuro della prossima società civile.

Messaggi che hanno un loro peso specifico a Partinico, sciolto nello scorso mese di luglio per infiltrazioni mafiose, e dove ancora esiste una certa pericolosa subcultura. In tal senso non sono stati un esempio gli adulti, chi è stato quindi in prima linea a rappresentare politicamente e istituzionalmente la città piombata con lo scioglimento in un clima difficile anche in prospettiva futura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.