ENTI LOCALIPRIMO PIANO

Partinico, videosorveglianza attiva: sanzioni per chi viola Ztl e abbandona rifiuti



Attivato l’impianto di videosorveglianza a Partinico. Proprio in queste ore è stato completato il collaudo,  con  gli  ultimi  interventi  tecnici,  realizzati grazie ad un finanziamento del ministero  dell’Interno che era stato richiesto dall’attuale commissione straordinaria prefettizia del Comune nel settembre del 2020.



Ad essere stato cablato tutto il centro storico della con la posa e messa in funzione di 48 telecamere che andranno a coprire tutte le aree ritenute sensibili non ancora presidiate da telecamere, nonché ad implementare le angolazioni di controllo in quei siti dove già esistevano gli occhi elettronici installati con finanziamenti precedenti.

Il sistema di videosorveglianza  riguarda tutti gli uffici comunali: la sede del municipio, il comando di polizia municipale e tutti gli edifici di proprietà dell’ente locale, compresa la Cantina Borbonica, il Palazzo Ram, il Palazzo del Carmine e le ville.

“Sarà poi anche attiva, da sabato 31 luglio, la videosorveglianza nella zona Zrl del corso dei Mille e piazza Duomo – sottolineano in una nota le commissarie Concetta Caruso, Isabella Giusto e Maria baratta – con apposita strumentazione che consentirà la lettura delle targhe e la conseguente rilevazione delle infrazioni in tutte le ipotesi di ingresso non autorizzato nella zona a traffico limitato nelle giornate di sabato e di domenica quando è prevista. Tale nuova strumentazione contribuirà inoltre a contrastare i numerosi atti vandalici e di danneggiamento a beni pubblici e privati e ad intercettare il triste ed incivile abbandono dei rifiuti sul suolo comunale. Inoltre, costituirà un ottimo supporto alle forze di polizia territoriali ed alla polizia locale nell’attività di controllo del territorio ed in quella sanzionatoria”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.